Cosa vedere a A Coruña

A Coruña è spesso una città mancata durante le gite in Galizia : così a nord, così lontano. Tuttavia, chiunque sia stato lì sa che ne vale la pena e molto. Una città su una penisola, con il mare da entrambe le parti e l'oceano selvaggio e immenso che si perde all'orizzonte; monumenti storici unici, molta storia e, soprattutto, molto odore di mare. Sì, sarà meglio concludere un po ', ma è una tappa essenziale. In .com ti diciamo cosa vedere a La Coruña.

Passi da seguire:

1

Torre di Ercole

Il monumento più emblematico della città è questo faro romano, il più antico del mondo e l'unico in funzione, che sorge a nord della penisola della città. E 'stato probabilmente costruito nel 1 ° secolo. Più tardi, nel 18 ° secolo, Eustaquio Giannini ha progettato il rivestimento esterno che può essere visto oggi. La Torre di Ercole, che può essere scalata, è gemellata con la Statua della Libertà dal 2008.

2

Paseo Marítimo

Con una lunghezza di oltre 13 chilometri, è la passeggiata più lunga d'Europa, avvolgendo la città dal Castillo de San Antón a Portiño. Una delle sue caratteristiche più distintive sono i suoi lampioni rossi di ispirazione modernista che sostengono i 1.200 smalti dell'artista Julia Ares relativi alla storia della città.

3

Spiagge di Orzán e Riazor

A Coruña può vantare più di due chilometri di spiagge in città: Riazor, Orzán e Matadero si uniscono formando un'ampia striscia di sabbia che apre la città all'Atlantico. Chi è alla ricerca di qualcosa di più intimo può cercare la spiaggia di As Lapas, situata ai piedi della Torre di Ercole. Altre spiagge della città sono quella di San Amaro e quella di Oza, già verso la periferia.

4

María Pita Square

La piazza dove si trova il municipio, situata poco prima dell'ingresso alla Città Vecchia. La piazza rettangolare ha più di 10.000 metri quadrati ed è stata progettata a metà del 14 ° secolo. Al centro della piazza si trova una statua in bronzo di María Pita, eroina della città che guidò la difesa della città quando nel XVI secolo gli inglesi tentarono di invaderlo.

5

Consiglio comunale di A Coruña

Il Palazzo Municipale di A Coruña presiede la Plaza de María Pita e fu costruito tra il 1908 e il 1912 in stile modernista. La facciata impressionante occupa 60 metri di lunghezza, ha 43 finestre (aperte verso l'esterno) e all'interno ci sono 15 archi che fungono da base per arcate abbastanza grandi. Quattro statue in pietra bianca rappresentano le quattro province della Galizia, anche sulla facciata.

6

Atlantic Dome (Mirador de San Pedro)

Sulla cima del Monte San Pedro, un vecchio punto difensivo della città e attualmente uno dei luoghi con le migliori viste, si trova l'Atlantic Dome. Cos'è? Un punto di vista a 360 °, l'unico in Spagna, che ha anche elementi interattivi e audiovisivi in ​​modo che i visitatori possano capire meglio ciò che vedono. È anche essenziale fare una passeggiata attraverso le montagne e vedere i canyon, una traccia del passato difensivo del punto di vista.

7

Castello di San Antón

Il castello di San Antón passò dall'essere una fortezza costruita nei secoli XVI e XVII su un'isola in una prigione nel diciottesimo, diciannovesimo e ventesimo secolo. Nel 1960 smise di funzionare come prigione e fu ceduto al Consiglio Comunale di A Coruña (ex Ministero dell'Esercito), che lo trasformò nel Museo Archeologico e Storico della città. Come il suo nome lascia intuire, il museo contiene pezzi legati alla città dalla preistoria.

8

Domus (House of Man)

Museo scientifico e culturale situato vicino al Paseo Marítimo della città. È un museo sull'essere umano da diversi punti di vista, molto concentrato sui visitatori che possono interagire con ciò che è esposto alla modalità di apprendimento. Sebbene possa sembrare dal suo approccio didattico più orientato verso i bambini, la verità è che è molto divertente (e illuminante) anche per gli adulti. La visita è quasi obbligatoria!

9

Casa delle scienze

In linea con la Domus, questo museo mira a divulgare i principi di base della scienza attraverso molte attività e elementi interattivi in ​​cui ciò che è proibito è "non toccare". Colpisce anche l'edificio in cui si trova il museo: è il vecchio palazzo di Santa Catarina, ottagonale e con una base esterna di arcate in pietra. All'esterno c'è un melo piantato in onore di Newton e una fontana che funziona anche grazie a determinati principi fisici.

10

Casa museo di Emilia Pardo Bazán

Casa in cui visse la scrittrice galiziana Emilia Pardo Bazán che conserva molti degli elementi e dei ricordi personali della Contessa del XIX secolo. Alcune camere sono riprodotte fedelmente per preservare l'atmosfera originale di quando Pardo Bazán ha vissuto lì, offrendo uno sguardo intimo sulla vita dello scrittore.

11

Se vuoi avere un hotel spettacolare in città, qui hai una selezione degli hotel più belli ed economici di A Coruña.