Quali sono le città più antiche della Spagna

In tutta la geografia spagnola troviamo numerose città medievali che sono riuscite a preservare l'essenza e la bellezza dei loro primi giorni. Ed è che il turismo rurale, storico e culturale attira sempre più seguaci. Albarracín a Teruel, Besalú a Girona e Buitrago de Lozoya a Madrid fanno parte di questo tour storico-culturale attraverso le più antiche città spagnole.

Se stai pensando di organizzare un percorso attraverso queste parti e vuoi sapere esattamente quali sono le città più antiche in Spagna, continua a leggere questo articolo.

Albarracín a Teruel

Iniziamo il nostro viaggio ad Albarracín (Teruel). Un enclave di sorprendente bellezza che raccoglie tutto il fascino tradizionale delle città medievali. Il suo centro storico sorge su una collina e ci offre una vista del lusso. Un recinto fortificato di strade ripide e strette, con vecchie case di legno e fucina che respirano storia e tradizione.

Questa città ha poco più di mille abitanti ed è considerata un monumento nazionale dal 1961. Inoltre, nel 1996 è stato insignito della medaglia d'oro al merito nelle Belle Arti . Come se ciò non bastasse, Albarracín è stato proposto dall'Unesco per far parte di del Patrimonio Mondiale per la sua enorme bellezza e importanza storica.

Besalú a Girona

A Girona troviamo un altro gioiello del turismo storico: Besalú. Oltre ai suoi ripidi vicoli, il ponte romanico del XII secolo è l'attrazione principale di questo straordinario comune che ci regala un incredibile viaggio nel Medioevo.

Nel 1966, Besalú fu dichiarata Complesso storico-artistico nazionale per il suo grande contributo e valore architettonico. Attualmente, la città è in pieno sviluppo di scavi per indagare vari reperti archeologici di grande importanza.

Turno a Malaga

Round a Malaga è un altro deve fermarsi se vogliamo rivivere il Medioevo. L'imponente ponte di Ronda ci delizia con l'immagine di una bellezza paesaggistica mozzafiato. Un ponte che unisce i due lati del suo centro storico separati da una gola di 150 metri.

La parola Ronda deriva dalla romana Arunda. Questa radice estera è dovuta agli insediamenti iberici del passato. Cominciarono i visigoti e poi arrivarono i musulmani, che consolidarono un ruolo importante nell'entità urbana. A causa di tutto ciò, Ronda è oggi un luogo di grande importanza storica.

Peñafiel a Valladolid

Solo per lo spettacolare castello, la città di Peñafiel a Valladolid merita una vacanza turistica. Uno dei grandi tesori del Medioevo, situato in questo bellissimo villaggio di Ribera del Duero.

L'origine di Peñafiel risale alle culture preistoriche . Infatti, oggi ci sono resti di vaccios e anche insediamenti precedenti, risalenti al 2900 a. C .. Per tutto questo, Peñafiel ha così tanto valore storico e culturale.

Altri angoli affascinanti

Inoltre sottolinea Sepúlveda a Segovia, Calatañazor a Soria e Buitrago de Lozoya a Madrid . Queste sono altre delle città medievali più seducenti in Spagna. Una cartolina che rimane intatta nonostante il tempo e che ci regala l'eredità architettonica del Medioevo.

Se ti è piaciuto questo articolo su quali sono le città più antiche della Spagna, potresti interessarti anche a questo altro su Dove viaggiare in estate in Spagna.