Differenza tra volontà e potrebbe

Quando iniziamo a imparare l'inglese, è essenziale capire la grammatica di base. Questo è ciò che ci permetterà di creare una buona base iniziale su cui acquisire una maggiore conoscenza della lingua. Nel caso dell'inglese, potresti aver chiesto a te stesso qual è la differenza tra "potrebbe" e "potrebbe", due parole molto comuni che usiamo in molte occasioni. Entrambi sono termini essenziali per padroneggiare la lingua ed essere in grado di esprimerci correttamente, quindi in questo articolo di .com spieghiamo la differenza tra sarebbe e potrebbe in modo che impari ad usarli correttamente.

Verbi modali

Per capire la differenza tra potrebbe e dovrebbe, dobbiamo capire che sono chiamati verbi modali o verbi modali in inglese. Questi verbi hanno la funzione di modificare un altro verbo per dare significati diversi . Stiamo parlando di verbi ausiliari in grado di esprimere la modalità verbo e non funzionano come verbo principale.

  • Capacità.
  • Possibilità.
  • Bisogno.
  • Altre condizioni del verbo principale

A seconda dell'intenzione che vogliamo esprimere, useremo l'una o l'altra. È importante capire che questi verbi modali hanno bisogno di un altro verbo a cui, come abbiamo detto in precedenza, gli danno il significato concreto. Nella prossima sezione spiegheremo questo in modo più dettagliato.

Quali sono i verbi modali

Ogni verbo modale esprime una modalità diversa. Questi sono:

cane

  • È usato per esprimere abilità o possibilità . Pertanto, lo useremo nel caso in cui affermiamo di avere la capacità di fare qualcosa:

Posso correre molto veloce. (Posso correre molto veloce). Stai affermando che sei capace di correre e di farlo velocemente.

  • Allo stesso modo, è anche usato per chiedere il permesso o chiedere delle possibilità attraverso frasi interrogative:

Posso chiederti una cosa? (Posso chiedere qualcosa?)

potuto

  • È usato per esprimere abilità o possibilità nel passato . Cioè, ha lo stesso significato di "può" ma si riferisce al passato.

Potrei correre molto velocemente. (Potrei correre molto veloce). Ti stai qualificando prima che tu avessi la possibilità di correre molto velocemente ma ora non più. Pertanto, è un'azione passata.

  • È anche usato per esprimere possibilità in futuro .

Potrebbe piovere stasera. (Stasera potrebbe piovere). Non sappiamo se pioverà, ma pensiamo che sia possibile.

  • Come può, è usato per chiedere il permesso o chiedere delle possibilità attraverso frasi interrogative. La differenza con la lattina è che potrebbe essere più formale.

Posso chiederti una cosa? (Posso chiederti una cosa?)

Qual è la differenza tra può e potrebbe?

può

  • Come "potrebbe", "può" è usato per indicare possibilità in futuro .

Forse non ho tempo di farlo oggi (forse non ho tempo di farlo oggi).

  • Viene anche usato per chiedere il permesso, essendo più formale del possibile e del possibile.

Posso parlare con te? (Potrei parlarti?) Stai chiedendo alla persona di accettare di parlare con te in un modo molto educato.

potenza

  • È usato per indicare possibilità nel presente e nel futuro . In molti casi ha lo stesso significato di "può", ma "potrebbe" di solito indica una possibilità minore.

Potrei avere un'allergia al grano. (Potrebbe essere allergico al grano).

Qual è la differenza tra maggio e potrebbe?

volontà

  • È usato per formare il tempo futuro . Esprimere volontà o determinazione.

Ti aiuterò. (Ti aiuterò)

  • Viene anche utilizzato nelle frasi interrogative per richiedere informazioni o opzioni di shuffle .

Verrai con me? (Vieni con me?)

Shall

  • È usato per formare il futuro . È molto più comune nel Regno Unito ed è il modo più educato, quale sia la differenza di "volontà". È usato soprattutto con soggetti "io" e "noi".

Saremo felici di vederti. (Saremo felici di vederti).

  • Viene anche utilizzato per presentare suggerimenti o proposte e per chiedere in merito a diverse opzioni in futuro:

Ci vediamo alle 8 di sera? (Ci incontriamo alle 20:00?)

Nel caso

  • È usato per esprimere un suggerimento o dare un'opinione su qualcosa, cioè per dare un'opinione soggettiva.

Dovresti leggere questo libro. (Dovresti leggere questo libro) Probabilmente hai letto il libro, e quando ti è piaciuto lo hai consigliato.

  • Lo usiamo anche in frasi interrogative per chiedere una raccomandazione o chiedere se c'è un obbligo.

Dove ci incontriamo? (Dove dovremmo essere?)

Dovrebbe

  • Significa lo stesso di "dovrebbe". Una leggera differenza è che mentre "dovrebbe" indica un'opinione soggettiva, cioè personale dello speaker, "dovrebbe" esprimere una verità oggettiva.

Secondo il dottore, dovresti smettere di fumare. (Secondo il medico, dovresti smettere di fumare).

Must / have to

  • Usiamo "must" per esprimere un obbligo, bisogno o divieto . Possiamo anche scegliere di usare "devi".

Devi / devi credermi. (Devi credermi)

voluto

  • È usato per trasmettere una preferenza così come per chiedere qualcosa di educato.

Mi piacerebbe andare a Parigi un giorno. (Mi piacerebbe andare a Parigi un giorno).

  • Chiedi qualcosa in modo educato.

Ti piacerebbe andare a Parigi? (Ti piacerebbe andare a Parigi)

Differenza tra volontà e potrebbe

La principale differenza tra potrebbe e potrebbe, è che potrebbe essere usato per parlare di cose che potremmo fare in passato o per chiedere il permesso di fare qualcosa. D'altra parte, usiamo "sarebbe" per parlare di casi ipotetici, cose che vorremmo fare ma che non sono sicuri che accadano.

  • Potrebbe. Potremmo andare al concerto. (Siamo stati in grado di andare al concerto). Eravamo in quel momento passato, ma l'azione ha smesso di prendere posto. Tuttavia, dobbiamo chiarire che questa frase potrebbe anche significare "Potremmo andare al concerto" riferendosi al futuro.
  • Avrebbe fatto. Mi piacerebbe molto andare al concerto. (Mi piacerebbe andare al concerto). Parliamo di qualcosa che vorremmo, ma non è ancora successo e non sappiamo se accadrà.
  • Potrebbe. Potremmo andare al concerto? (Potremmo andare al concerto?) Chiediamo a qualcuno il permesso.
  • Avrebbe fatto. Ti piacerebbe andare al concerto? (Ti piacerebbe andare al concerto?)