Quali sono i paesi scandinavi

Norvegia, Svezia e Danimarca sono i paesi scandinavi. Se ci parli della Scandinavia, è possibile immaginare paesaggi incredibili, grandi foreste, laghi e città da sogno ... e non abbiamo torto! Ma quali sono i paesi scandinavi? Come sono diversi dai nordici? Su questo molto è stato scritto e commentato, c'è chi sostiene che la differenza è molto chiara, altri che sono quasi sinonimi. In questo articolo ti suggeriamo di viaggiare nel nord Europa, in primo luogo sapere quali sono i paesi scandinavi, conoscere parte della loro storia e le attrazioni che offrono. Ti invitiamo ad iniziare l'immaginazione, sei pronto per viaggiare? Eccoci ...

Quali paesi sono i cosiddetti scandinavi?

Se vogliamo essere precisi, la Scandinavia è un'area geografica del nord Europa composta da paesi che hanno molte somiglianze culturali. Ci riferiamo a Norvegia, Svezia e Danimarca . Sia la Svezia che la Norvegia fanno parte della penisola scandinava, mentre la Danimarca si trova geograficamente sulla costa opposta, nel continente europeo, ma per vari fattori culturali è considerata scandinava o un paese scandinavo.

Si dice che quando i Romani arrivarono in questa regione a nord di quella che allora era conosciuta come Germania, pensarono che fosse un'isola. Ma no Alla fine hanno saputo che l'area era la punta meridionale di quella che ora è la Svezia, precedentemente nota come Scania. Per vari motivi, l'intera area divenne nota come Scandinavia. Se guardiamo alla storia, troveremo un passato comune caratterizzato principalmente dalla presenza dei vichinghi circa dieci secoli fa.

Inoltre, se torniamo indietro di cinque secoli, vedremo che c'è stato un tentativo di mantenere i tre paesi sotto un solo regno, sebbene tale tentativo sia fallito. Questo divenne noto come l'Unione di Kalmar (16 ° secolo), che collegava le corone di Svezia, Danimarca e Norvegia, sotto il controllo di un singolo re. Ma mentre vi diciamo che le differenze sono emerse, le relazioni sono diventate sempre più complicate, specialmente tra svedesi e danesi per il dominio di un territorio noto come Holstein. Questo tentativo di regno unico culminò nel 1523.

Quindi, quando chiedi dei paesi scandinavi, la risposta è: Norvegia, Svezia e Danimarca .

Molto vicino al paradiso

Chi conosce la Scandinavia è d'accordo che è la cosa più vicina al paradiso sulla terra, ma sì: un paradiso molto freddo. Tutto non è possibile! Le temperature in inverno sono molto basse, per esempio possono raggiungere 40 gradi sotto zero in Norvegia. Molte delle aree che compongono la Scandinavia sono coperte di neve durante l'inverno, è l'ideale per gli appassionati di sci, ma anche l'autunno, la primavera e l'estate ci regalano paesaggi straordinari.

Le foreste e i laghi dei paesi scandinavi sono unici, a causa delle loro dimensioni e varietà. E per non parlare dei famosi fiordi, che sono lunghi e stretti flussi d'acqua che arrivano dal mare, circondati da montagne che sembrano tagliate bruscamente. Queste lingue marine danno forma ai magnifici fiordi che possiamo visitare in Norvegia . Anche se ci sono molti, i viaggiatori più esperti concordano sul fatto che il fiordo di Geiranger sia il più abbagliante di tutti.

Seguendo la nostra rotta scandinava, lasciamo i fiordi norvegesi e ci immergiamo nella capitale della Svezia, Stoccolma, la città più affascinante di tutta la Scandinavia, secondo l'opinione di molti viaggiatori. Stoccolma è conosciuta come la Venezia del nord, formata da numerose isole con l'acqua che la circonda ovunque. È una città che convive in armonia con la natura e in essa troverai tutto da fare, come visitare l' isola GamlaStan, che conserva lo spirito della più antica Stoccolma o fare una passeggiata nella via più stretta Marten Trotzigs Grand, che ha appena 90 cm di larghezza.

Paesi scandinavi o paesi nordici?

Tranquillo, silenzioso: è normale. La confusione si è trascinata per anni e ancora oggi per molti non è chiaro quale sia la differenza tra paesi scandinavi e paesi nordici . Ma ci sono modi per distinguerli e tutto indica che sono stati i francesi a coniare il termine nordico. Lo hanno fatto per riunire nell'espressione "paesi nordici" quelli che formano la Scandinavia (Svezia, Norvegia e Danimarca) più Finlandia e Islanda.

Ovunque leggiamo e sentiamo anche che i paesi nordici e scandinavi indistintamente fanno riferimento a questi paesi del nord Europa. Ma secondo le guide di viaggio lì, prendono la distinzione molto sul serio, spesso esagerando le piccole differenze che possono esistere tra questi diversi paesi, che sono anche simili.

La verità è che fu nel 1956 quando ebbe luogo la creazione del Consiglio nordico. Da quell'anno la parola "nordico" cominciò ad espandersi per riferirsi ai paesi menzionati e che mantengono tra loro affinità culturali. Quel che è certo è che i tre paesi scandinavi, Svezia, Norvegia e Danimarca, hanno lingue molto simili e questo è indubbiamente un fattore che li avvicina storicamente e culturalmente, anche se oggi sono paesi indipendenti e sovrani con peculiarità che li rendono diversi.

Ma se chiediamo qualcosa in più, vedremo che l'islandese, la lingua dell'Islanda (paese che è tra i nordici), ha radici simili o è all'interno della cosiddetta famiglia linguistica che compone le lingue norvegese, svedese e danese. Quindi, come vediamo, questo limite è a volte molto relativo.