Quali sono le ossa delle orecchie

Il corpo umano è molto più complesso di quanto possiamo pensare all'inizio e, un buon esempio, lo troviamo in certi organi che hanno una grande complessità sia nella sua conformazione che nelle sue funzioni. Questo è ciò che accade all'orecchio, una parte del corpo umano formata da diversi elementi che, oltre a permettere di sentire e percepire i suoni, gioca anche un ruolo fondamentale nel mantenimento dell'equilibrio.

Uno degli aspetti più interessanti dell'orecchio si trova nelle cosiddette ossa dell'orecchio, che sono responsabili della trasmissione di vibrazioni all'orecchio interno e, inoltre, hanno la caratteristica di essere le più piccole ossa del corpo umano. Se vuoi sapere quali sono le ossa delle orecchie e conoscere molte altre curiosità di questa parte del corpo, continua a leggere e te lo diremo.

Come è composto l'orecchio?

Si potrebbe parlare di udito come del sistema che ci consente di catturare le vibrazioni esterne e trasformarle in segnali che possono essere interpretati dal nostro cervello. Cioè, è la parte del corpo che ci permette di ascoltare. È un sistema abbastanza complesso, che si è evoluto in milioni di anni per diventare quello che è oggi. L'orecchio può essere diviso in tre parti: orecchio esterno, orecchio medio e orecchio interno.

L'orecchio esterno, una delle parti dell'orecchio

L'orecchio esterno è composto dal padiglione auricolo (cioè, l'orecchio) e dal canale uditivo esterno. Questo tubo misura poco più di due centimetri ed è quello che collega l'esterno dell'orecchio con il timpano. Inoltre, ho posato i capelli e le ghiandole che secernono cerume, che permette di proteggere il timpano da qualsiasi tipo di minaccia o di agente pericoloso che potrebbe provenire dall'esterno, dalla polvere e dallo sporco, fino ai germi di qualsiasi tipo.

Orecchio medio

L'orecchio medio è quello che si trova tra il timpano e la chiocciola comunemente chiamata (che appartiene già all'orecchio interno). Dopo il timpano, è dove troviamo la cavità timpanica, che è uno spazio vicino al cranio dove la catena di ossa dell'orecchio, oltre al tubo di Eustachio, collega questa cavità con la faringe.

L'orecchio interno, la parte più profonda dell'orecchio

Infine, l'orecchio interno è la parte dell'orecchio che si trova da quella che viene comunemente chiamata la chiocciola dell'orecchio . Questa struttura prende il nome dal suo aspetto simile al guscio di questo animale ed è responsabile della ricezione delle vibrazioni trasmesse dalla catena ossea delle orecchie e che regolano gran parte dell'equilibrio. Inoltre, nell'orecchio interno, troviamo anche il cosiddetto organo del Corti, che è responsabile della trasformazione delle vibrazioni in segnali nervosi che possono essere interpretati dai neuroni del cervello quando vengono inviati a questo organo.

Elenco con le ossa dell'orecchio

Come puoi vedere, sebbene le ossa dell'orecchio abbiano un ruolo importante nella trasmissione delle vibrazioni, sono ben lungi dall'essere la parte più grande dell'orecchio. In effetti, le ossa dell'orecchio sono le tre ossa più piccole che si possono trovare nell'essere umano, con una dimensione totale della catena che formano che non supera i 18 millimetri di distanza. Quindi, come puoi vedere, sono davvero molto piccoli.

martello

Il martello è la prima delle ossa dell'orecchio. È in contatto con il timpano, che lo rende l'osso più esterno dei tre. Riceve il suo nome per la sua forma, simile a quella di un martello.

incudine

L'incudine è la seconda delle ossa dell'orecchio e si trova al centro della catena di queste ossa, proprio tra l'osso del martello e l'osso della staffa. Ha una forma che ricorda un'incudine perché consiste in un corpo principale e due specie di pinne, che gli è valso questo nome.

staffa

Infine, l'abutment è l'ultimo delle ossa della catena ossea dell'orecchio e il più interno di tutti. Riceve il suo nome di nuovo dalla forma che possiede, che ricorda una staffa di quelli che sono usati dai cavalieri al momento di cavalcare. Questo osso collega l'incudine con la finestra ovale dell'orecchio interno, quindi è anche il punto più interno dell'orecchio medio.

L'importanza del timpano quando si tratta di proteggere le ossa dell'orecchio

Le ossa dell'orecchio sono responsabili della trasmissione delle vibrazioni dall'esterno all'orecchio interno. Tuttavia, dobbiamo anche sapere che è una struttura delicata. Questo è uno dei motivi che ci porta ad avere i timpani alla fine del canale uditivo, poiché permettono di attutire le vibrazioni e proteggere la catena delle ossa dell'orecchio.

Infatti, coloro che soffrono di perforazione nel timpano dovrebbero adottare misure protettive aggiuntive se non vogliono danneggiare la catena ossea. Il più comune di tutti è fare il bagno con i tappi per le orecchie. Questo perché, a causa della pressione dell'acqua, se si tratta di esercitare una forza sulla struttura delle ossa dell'orecchio, potrebbe danneggiarlo completamente, il che porterebbe alla sordità parziale o addirittura totale.

Nelle persone con timpano sano, questo agisce come una barriera naturale contro l'acqua. Ma, nel caso di quelle persone che soffrono di perforazione del timpano, è necessario prendere ulteriori misure di sicurezza come l'uso di tappi per le orecchie per proteggere il loro orecchio medio.