Quali sono le tre funzioni vitali

Quando parliamo di funzioni vitali ci riferiamo alle funzioni che ogni essere vivente svolge per mantenere la vita. Ne fanno un totale di tre e sono comuni a tutti, e anche esseri viventi unicellulari possono eseguirli, perché l'unica cellula con cui contano viene fatta in modo indipendente. Senza di loro sarebbe del tutto impossibile sopravvivere e tutte le specie si estinguere, poiché una di esse è la riproduzione. Se vuoi sapere quali sono le tre funzioni vitali, continua a leggere questo articolo e scoprilo.

Funzioni vitali: nutrizione

La nutrizione è la funzione vitale che ci permette di rimanere vivi, poiché include tutte quelle attività che tutti gli esseri viventi svolgono per ottenere il materiale essenziale e l'energia per vivere. Per funzionare correttamente, la nutrizione è composta da diversi fattori:

  • Il cibo Senza l'assunzione di cibo che ci fornisce le proteine ​​e i nutrienti necessari per svilupparsi e crescere, la sopravvivenza non sarebbe possibile. Esistono due tipi di alimentazione: eterotrofica e autotrofa . Il primo corrisponde a quello usato da esseri umani e animali e si basa sulla produzione del nostro materiale da materia organica. Cioè, mangiamo cibi che possono essere di origine animale e vegetale, il nostro corpo li digerisce e li riduce a molecole semplici. Il sistema digestivo svolge un ruolo fondamentale in questo processo. Mentre il secondo consiste nella creazione di materia organica da inorganici, come anidride carbonica, acqua o sali minerali, attraverso la fotosintesi. Quindi, corrisponde alla forma di nutrizione delle verdure.
  • La circolazione Questo processo di nutrizione è vitale per ottenere la materia in tutte le parti del corpo. È fatto attraverso il sistema circolatorio, che spieghiamo in dettaglio in questo video.
  • L'escrezione Tutti gli esseri viventi ingeriscono la materia e l'energia di cui hanno bisogno per vivere ed espellere le sostanze nocive, dannose o inutili per loro, attraverso il corpo o la fotosintesi, e ciò avviene attraverso l'escrezione. Nel caso di uomini e animali, lo facciamo attraverso l'urina e la materia fecale, grazie al sistema escretore.
  • Il respiro Includiamo la respirazione all'interno della nutrizione perché è il processo metabolico che ci consente di avere, sviluppare e mantenere tutta l'energia che abbiamo acquisito attraverso il cibo. Consiste nell'ingresso di ossigeno nel corpo e nell'espulsione di anidride carbonica, attraverso il sistema respiratorio.

Funzioni vitali: riproduzione

La riproduzione è la funzione vitale che ci consente di assicurare la proliferazione delle specie. Senza di esso, saremmo estinti e inventeremo un pianeta libero dalla vita. Attraverso la riproduzione, gli esseri viventi possono generare organismi simili a se stessi e quindi raggiungere la sopravvivenza a lungo termine della specie a cui appartengono. Esistono due tipi principali di riproduzione, quella sessuale e quella asessuale.

La riproduzione sessuale è ciò che richiede l'intervento di due individui del sesso opposto, cioè una femmina e un maschio. È fatto unendo le cellule sessuali (ovuli e spermetazoidi), o gameti, di ciascuno degli individui, che si chiama fecondazione. Questa unione può avvenire esternamente, in cui le cellule sessuali sono unite al di fuori del corpo degli individui e le uova, quindi, si formano all'esterno (questo è il caso di molti degli animali marini, per questo motivo questo tipo di fecondazione è produce in acqua); o interno, in cui le cellule maschili, lo sperma, devono entrare nel corpo della femmina attraverso gli organi riproduttivi, unirsi con i loro gameti, gli ovuli e fecondarli. Pertanto, il feto si sviluppa all'interno del corpo della femmina (si verifica nei mammiferi e negli esseri umani).

La riproduzione asessuata è quella in cui interviene un solo individuo, tipico degli esseri unicellulari. Diversi tipi si distinguono all'interno di questo ramo della riproduzione:

  • Bipartizione di una cellula in due per dare origine a due bambini, è il caso di alghe unicellulari e protozoi.
  • La frammentazione di un organismo che dà origine alla creazione di un altro essere vivente, è il caso della stella di mare, tra gli altri.
  • Gemma, in cui il genitore crea un nuovo individuo attraverso le gemme che si trovano nella membrana plasmatica. Il padre compie una divisione ineguale di una delle sue cellule, la più piccola passa al tuorlo e si sviluppa un altro organismo simile. Questo è il caso delle spugne di mare, tra gli altri.

Funzioni vitali: relazione

La relazione è la funzione vitale che ci consente di reagire e generare una risposta o uno stimolo ad un certo cambiamento. Quando parliamo di stimolo ci riferiamo a una variazione del mezzo, mentre quando diciamo risposta ci riferiamo alla reazione di entrambe le cellule e degli esseri viventi. In generale, sono gli stimoli che generano una risposta, che può essere positiva, quando il movimento va nella stessa direzione, o negativo, se va nella direzione opposta. Un chiaro esempio di stimolazione può essere la sensazione di fame, la cui risposta positiva sarebbe l'istinto e l'atto di cacciare per nutrirsi.

Grazie alla percezione dei cambiamenti nell'ambiente (stimoli), sia interni (del nostro corpo) che esterni (ambiente), ed elaborazione di risposte a questi stimoli, è possibile garantire la sopravvivenza, poiché è ciò che rende possibile il relazioni tra loro e con l'ambiente.