Quali sono le estremità del corpo umano

Le estremità del corpo umano sono organi esterni e articolati che svolgono diverse funzioni locomotorie. L'essere umano ha quattro arti in particolare; da una parte le estremità superiori che si riferiscono alle due braccia e dall'altra le estremità inferiori che sono le due gambe . Nel seguente articolo su quali sono le estremità del corpo umano vi diciamo in dettaglio le sue funzioni, così come le parti che le compongono.

Arti superiori: braccia

Le estremità superiori del corpo umano sono le braccia, che sono collegate alla parte superiore del tronco e, in particolare, svolgono la funzione di darci la mobilità per afferrare, tenere e maneggiare oggetti e svolgere diverse attività. Gli arti inferiori sono composti da quattro parti che si distinguono facilmente:

- Mano

- Avambraccio

- Braccio

- Vita scapolare

Le estremità superiori sono attaccate al tronco e composte da due clavicole e due scapole. Tra le braccia troviamo l'omero, l'ulna e le ossa del radio; e nelle mani, le ossa carpali, i metacarpi e le falangi delle dita.

Arti inferiori: gambe

Le estremità inferiori del corpo umano sono le gambe, che sono fissate al tronco a livello del bacino dall'articolazione dell'anca. Tra le sue funzioni, troviamo che supportano il peso di tutto il corpo e ci permettono di camminare, correre, saltare e, in definitiva, spostarci in qualsiasi punto. Gli arti inferiori sono formati dalle seguenti parti:

- Coscia

- Gamba

- Piede

- Vita pelvica

Le ossa principali degli arti inferiori del corpo umano sono il femore, la tibia, la fibula, le ossa tarsali e metatarsali del piede e le falangi delle dita dei piedi.