Quali sono le 7 belle arti

L'arte è stata, nel corso della storia, un aspetto intrinsecamente legato alla vita dell'uomo, che serve come mezzo di espressione e anche come un linguaggio universale in cui prevalgono la bellezza e l'estetica. Nell'antica Grecia emerse la divisione tra le arti superiori, creata per essere apprezzata con gli occhi e le orecchie, e le minori molto più tattili. Delle arti superiori vengono 6 di ciò che oggi conosciamo come belle arti, più uno che è stato aggiunto nel corso del ventesimo secolo. Vuoi saperne di più su questo argomento? In .com spieghiamo quali sono le 7 belle arti .

Le 7 belle arti: architettura

Gli antichi Greci furono quelli che crearono la base, ma la prima volta che il termine Belle Arti fu coniato fu nel quindicesimo secolo da Charles Batteaux, che lo usò per definire con solo un paio di parole tutte queste manifestazioni artistiche.

L'architettura è una delle arti, dovuta all'ingegno e al grande uso dell'estetica che è richiesta per creare edifici armoniosi con lo spazio e duraturi nel tempo. Per gli antichi greci, con edifici monumentali come il Partenone e architetti come Parmenio, responsabili della costruzione di Alessandria, l'architettura era uno degli aspetti più fondamentali della loro civiltà e un'arte nella sua interezza.

Le 7 belle arti: Scultura

La scultura è un'altra delle 7 belle arti . La capacità di utilizzare questa capacità di creare figure e forme in 3D è riconosciuta fin dall'antichità e oggi è ancora considerata una delle forme d'arte più primitive.

Le 7 belle arti: la pittura

Tra le 7 belle arti, la pittura è forse una delle discipline più riconosciute. Fin dai tempi antichi, l'uomo lo usa come una forma di espressione e un meccanismo per catturare la realtà. Nel corso della storia ci sono stati centinaia di pittori riconosciuti, quindi non sorprende che oggi rimanga una delle belle arti più popolari e apprezzate.

Le 7 belle arti: la musica

La possibilità di utilizzare strumenti per generare suoni meravigliosi significa che la musica è considerata, inequivocabilmente, come una delle 7 belle arti. Questo modo di creare ha accompagnato l'uomo dalla sua stessa esistenza, essendo una forma di comunicazione ma anche un'arte che genera soprattutto piacere. È uno dei modi più quotidiani per avvicinarsi alle belle arti.

Le 7 belle arti: letteratura

La letteratura è l'arte che usa la parola per creare. Anche se di solito diciamo che la letteratura è una delle belle arti, anche la poesia e il teatro sono inclusi in questa forma. Entrambi hanno offerto un contributo inestimabile all'umanità, con pezzi e autori che costituiscono indubbiamente un'opera d'arte in se stessi.

Le 7 belle arti: la danza

La danza fa parte delle 7 belle arti grazie ai vigorosi movimenti al ritmo della musica che viene utilizzata in esso, e che servono come uno dei mezzi estetici più estetici che possiamo apprezzare.

Le 7 belle arti: il cinema

Ultima, ma non meno importante, è la settima arte : il cinema. Aggiunto a questa lista nel ventesimo secolo, fu Ricciotto Canudo, teorico e critico cinematografico, che nel 1911 attraverso il suo "Manifesto delle sette arti" coniò il termine settima arte per includere il cinema tra le belle arti. Oggi è uno dei mezzi più popolari di espressione artistica nel mondo, con pezzi di grande valore audiovisivo che sono considerati classici tra gli studiosi e gli spettatori.

Perché il teatro non è tra le 7 belle arti?

Molti si chiedono perché il teatro non sia sulla lista delle arti classiche, la risposta è semplice: il teatro non è un genere indipendente ma è all'interno della letteratura, che di per sé è considerata una delle belle arti .

In questo modo è importante ricordare che quando si parla di letteratura, poesia e teatro sono inclusi anche in esso.