Qual è la differenza tra setta e religione

Quando si parla di credenze spirituali ci sono di solito due termini da menzionare: la religione e le sette, quest'ultima accusata di una connotazione negativa che non è sempre corretta. Sappiamo che sono diversi, ma esattamente qual è la differenza tra setta e religione ? In quali aspetti differiscono? Se vuoi saperne di più su questo argomento interessante, spiegheremo come differenziarli.

religione

La religione è intesa come un insieme di credenze e dogmi contrassegnati da norme che regolano il comportamento sociale e individuale di coloro che professano la fede. La religione include la pratica dei rituali e il rispetto di certe regole presenti nella vita dei credenti.

Questo insieme di credenze ha una natura enorme, governando milioni di persone nel mondo. Così possiamo trovare religioni con un numero significativo di seguaci come cattolicesimo, cristianesimo, ebraismo, buddismo o religione musulmana.

Ma allora, quali sono le sette ?

setta

Una setta è un movimento religioso minoritario che normalmente nasce dall'indipendenza di un'altra religione. Un buon esempio di ciò è il cristianesimo, che nei suoi inizi era considerato una setta dal giudaismo, che differiva da quest'ultimo nel professare nuove e diverse credenze. Quando, dopo il passaggio dei secoli, il cristianesimo divenne una fede con un numero importante di seguaci, fu accettato come religione.

I culti sono generalmente derivati ​​dalle religioni, ma includono credenze diverse dall'originale, altri leader spirituali e persino diversi libri sacri. Sono anche caratterizzati dal loro carattere esclusivo nell'accettare nuovi membri e dall'avere rituali che, essendo diversi dalla religione madre da cui provengono, per molti possono essere considerati inadeguati, quindi la loro connotazione negativa.