Qual è la differenza tra violare e infliggere

Ci sono alcune parole che hanno significati diversi ma che sono pronunciate o scritte in un modo molto simile, quindi è facile confondersi e non essere molto chiaro quale usare in ciascun caso. Questi termini sono chiamati parronici ed è conveniente conoscere il significato di ognuno per poter utilizzare la forma corretta. Un esempio di ciò sono i verbi 'infliggere' e 'infliggere', scoprire in questo articolo qual è la differenza tra 'violazione' e 'inflizione' .

violare

In primo luogo, si noti che 'violazione' è un verbo che deriva dal latino 'infringere' e che secondo il Dizionario della Royal Spanish Academy (RAE) dovrebbe essere usato con il seguente significato

  • "Rompere le leggi, gli ordini, le norme, ecc."

Esempi:

Le regole sono per la conformità e non dovrebbero essere violate .

Hai appena violato una regola di base sulla circolazione.

In questo modo, quando vogliamo fare riferimento alla violazione di qualsiasi regola, dobbiamo scrivere "violare" .

infliggere

Invece, "infliggere" è un verbo che deriva dal latino " infligere" e ha un significato completamente diverso:

  • "Provoca danni, ferisci, colpisci".
  • "Imporre una punizione".

esempio:

Hanno inflitto due anni di prigione per i crimini commessi.

Pertanto, sappiamo già qual è la differenza tra "violare" e infliggere ", che sono due verbi con significati diversi e che non possono essere usati in modo intercambiabile.