Qual è la differenza tra il ferro e l'errore

Ci sono molte parole che troviamo in spagnolo pronunciate in modo simile o che sono molto simili, nonostante abbiano significati molto diversi . Sono quindi gli omonimi e i parron, quei termini uguali o correlati che danno luogo a confusione al momento della loro corretta scrittura . Per questo motivo, vogliamo aiutarti a risolvere i tuoi dubbi ortografici e spiegare qual è la differenza tra il ferro e l'errore.

ferro

Quando scriviamo la parola "ferro" con hache ei latina, ci riferiremo a un nome corrispondente al nome di un metallo esistente in natura e ampiamente utilizzato nell'industria per lo sviluppo di un'infinità di oggetti e costruzioni.

Esempi:

Mettono le travi di ferro perché resistono meglio.

Il ferro è l'elemento chimico 26 della tavola periodica.

Mi manca

D'altra parte, quando scriviamo "erro" con il greco, questo nome deriva dal verbo "errar" e i suoi significati sono, secondo il RAE:

1. Mancanza o crimine commessi, per ignoranza o malizia, contro i precetti e le regole di un'arte, e assolutamente contro le leggi divine e umane.

2. Errore a causa di incuria o inavvertenza, anche se senza intenzioni.

Esempi:

Riconoscere il tuo errore è la prima cosa che dovresti fare.

Al ladro non importava di aver commesso l' errore che aveva causato la prigione.