Qual è la differenza tra capo e cavo

Gli omofoni tendono a generare confusione quando scrivono l'uno o l'altro, poiché sono quelli che, sebbene siano scritti in modo diverso, suonano esattamente allo stesso modo. Questo è il caso di 'cabo' e 'cavo', quando lo abbiamo scritto con B e quando con V ? Qual è la differenza tra l'una e l'altra? Il semplice fatto di scriverlo con "v" o "b" implica che il significato varia e, forse, lo introduciamo nel contesto sbagliato. Se hai questo dubbio e vuoi sapere qual è la differenza tra capo e cavo per scriverli correttamente, continua a leggere questo articolo e scoprilo.

mantellina

La parola 'cabo' scritta con 'B' si riferisce a molteplici significati, secondo il Dizionario della Royal Spanish Academy (RAE), tra i quali spiccano i seguenti:

  • Parte estrema o piccola che rimane di qualcosa. Esempio: legare la fine della corda / tagliare la fine della filettatura.
  • Maneggiare per afferrare o maneggiare qualcosa. Esempio: prendi il piatto per il caporale .
  • Porzione di terreno con una forma di punta che penetra nel mare. Esempio: Il capo di buona speranza / El Cabo de Gata .
  • Grado militare che può fare riferimento a caudillo, capitano o capo, o ad una classe di truppe superiore al soldato o al marinaio e inferiore al sergente. Esempio: mio padre è caporale nell'esercito .
  • Caporale sciolto: "circostanza imprevista o che è stata in sospeso in alcuni affari". Esempio: non sono stati discussi tutti i soggetti, sono state lasciate alcune parti libere .
  • Alla fine: "finalmente, finalmente, dopo tutto". Esempio: dopo tutto, non è così male .
  • Effettuare: "eseguirlo, concluderlo". Esempio: è essenziale eseguire i compiti prima di sabato .

In questo modo, scriviamo 'end' con 'B' quando vogliamo fare riferimento a uno dei significati sopra indicati.

Cavo

Scriveremo "cavo" con "V" quando vogliamo riferirci alla prima persona del singolare dell'indicativo presente del verbo "scavare" ( prima scavare questa buca e poi piantare i semi ). Anche se può essere utilizzato anche con i seguenti significati secondo RAE:

  • "Huronera o tana". Esempio: il coniglio vive in una grotta .
  • Pie cavo: "colui che ha un arco plantare molto accusato". Esempio: il mio piede sta scavando e ho bisogno di una scarpa speciale per trattarlo .