Qual è la differenza tra ay, là e là

Se vogliamo scrivere senza errori ortografici, è necessario sapere che ci sono molti omofoni, cioè parole che suonano come le altre ma che hanno un significato diverso e sono anche scritte in modo diverso. Questo è il motivo per cui a volte abbiamo dei dubbi su quale forma sia corretta e quale script dovremmo usare per ottenere una grafia impeccabile.

Pertanto, in questo articolo presentiamo una serie di termini che di solito presentano una grande confusione, in modo da avere chiaro quale sia la differenza tra a, lì e là.

Ouch!

La parola "ay", scritta senza un'ascia, è un'interiezione che viene usata per " esprimere molti e molto diversi movimenti della mente, e più comunemente afflizione o dolore", secondo la RAE. Questo è il motivo per cui è solitamente scritto tra punti esclamativi.

Alcuni esempi del suo utilizzo sono:

  • Oh, che peccato! La sua partenza mi ha lasciato molto triste.
  • Oh, attento! Il ferro è caldo e puoi bruciarti.
  • Che tristezza, oh mio Dio.
  • Oh ! Fai attenzione alla pentola che si trova nel fuoco.
  • Oh mio Dio! Ho dimenticato l'appuntamento con il dottore.
  • Oh ! Mi hai ferito, stai attento.

C'è

"Hay", scritto con iniziale "h", corrisponde a una forma impersonale del verbo "haber" che viene utilizzato per esprimere che esiste o è disponibile qualcosa o per evidenziare un obbligo specifico.

Alcuni esempi del suo utilizzo sono:

  • Ci sono mele nel frigo per tutti.
  • Non so cosa c'è da mangiare, ma mi sento come la pasta.
  • Oggi devi andare a comprare un ombrello.
  • Non dimenticare che devi fare presto i compiti.
  • Devi andare alla revisione medica, ottieni il vaccino.
  • Dobbiamo guardare in questo momento se ci sono ancora biglietti per vedere il film.

ci

D'altra parte, "là", scritto con hache e tilde intercalate nella "i", è un avverbio di luogo che indica qualcosa che si trova a una distanza media (tra "qui" e "lì").

Alcuni esempi del suo utilizzo sono:

  • Maria ha lasciato i suoi libri e andati.
  • Se vai al negozio lì, lo troverai sicuramente.
  • Guarda, c'è tua madre.
  • Nella stanza puoi lasciare le tue cose.
  • Puoi andare , ma puoi anche fare un giro più breve qui.

Frasi per ricordare la differenza

Per non rovinarti ogni volta che devi scrivere una di queste parole omofoniche ti consigliamo di ricordare alcune frasi che ti aiuteranno a vedere chiaramente la differenza :

  • Oh, ho dimenticato! Ti ho lasciato lì le lettere che devono essere spedite oggi.
  • C'è una signora di fronte che si è data un colpo e ha urlato: oh che dolore!
  • C'è un bambino che dice oh!

Altri dubbi linguistici

Ci sono altri termini che nello stesso modo in cui 'ay', 'there' e 'there' tendono a prestarsi alla confusione e puoi vedere alcuni degli esempi più comuni. Controlla i seguenti articoli:

  • Qual è la differenza tra perché, perché, perché e perché
  • Qual è la differenza tra cadere, cadere, cadere e cadere
  • Qual è la differenza tra halla, haya, aya e ahi