Qual è l'osso più lungo del corpo umano

Il nostro corpo ha la sorprendente quantità di 206 ossa per raggiungere l'età adulta, il che ci rende animali vertebrati, vale a dire che abbiamo uno scheletro osseo all'interno con una colonna vertebrale che consente alla nostra figura di avere la forma che ci caratterizza. Questa disposizione ossea ci consente di eseguire tali azioni quotidiane per noi come alzarci, camminare o piegarci.

E naturalmente tra quelle 206 ossa ce ne sono alcune molto piccole e altre più grandi. Ti chiedi qual è l'osso più lungo del corpo umano ? Continua a leggere, perché in .com te lo riveliamo.

L'osso più lungo è il femore

L'area del nostro corpo in cui abbiamo più ossa sono le estremità, cioè nelle braccia e nelle gambe. Ed è proprio in quest'ultima area che si trova l'osso più lungo del corpo umano: il femore, lungo 46 centimetri. Situato nella parte superiore delle nostre gambe, nella zona della coscia, questo osso consente di unire la gamba all'anca oltre ad essere parte dell'articolazione del ginocchio, in modo che il nostro corretto stato di salute dipenda molto dal nostro movimento e anche il benessere comune del nostro organismo.

Il femore non è solo lungo, è anche l'osso più voluminoso e forte del nostro scheletro, contando sull'importante missione di sostenere adeguatamente il nostro peso. Le sue dimensioni corrispondono a circa il 25% della nostra altezza, non male per essere solo un osso!

Le parti del femore

  • La diafisi femorale, nota anche come corpo del femore, ha tre facce (anteriore, interna ed esterna) e tre bordi. Questa parte del femore è strettamente legata al muscolo quadricipite crurale poiché tre dei quattro corpi muscolari con i quali contano sono inseriti in questa zona, il che ci consente di estendere la nostra gamba. Altri muscoli come il grande gluteo o gli adduttori della coscia sono anche inseriti in questa zona del femore.
  • L'epifisi superiore, conosciuta anche come la testa del femore, si articola con l'anca, quindi è una superficie liscia coperta di cartilagine, che facilita i movimenti regolari e adeguati.
  • Epifisi inferiore, quest'area si articola con la tibia e finisce nel ginocchio, è in questa zona in cui sono inseriti i legamenti incrociati del ginocchio, così importante nella mobilità di questa articolazione.

E il più piccolo osso del corpo umano?

Sai già che l'osso più lungo del corpo è il femore, ma per quanto riguarda il più piccolo? Situato nell'orecchio medio, la staffa è l'osso più piccolo del corpo, con una lunghezza compresa tra 2, 5 e 3 millimetri. Questo piccolo trasmette le vibrazioni sonore dall'incudine alla membrana interna, permettendoci di sentire correttamente tutto ciò che accade intorno a noi.

E a volte le dimensioni non contano davvero.