Qual è il più grande continente al mondo

Il continente americano, l'europeo o l'africano. Quale di loro potrebbe essere il più grande del mondo? Nessuno. L'Asia è, per estensione e per popolazione, la più grande . Si trova nell'emisfero nord, a est dell'Europa e delimitata a nord dall'oceano glaciale artico, a est dal Pacifico, a sud dall'Oceano Indiano e ad ovest si unisce all'Europa attraverso i monti Urali. Il seguente articolo descrive le caratteristiche del più grande continente del mondo .

Passi da seguire:

1

L'Asia è il più grande continente del mondo. Ha una superficie di 44, 5 milioni di chilometri quadrati . In effetti, la sua estensione è 5 volte maggiore di quella dell'Oceania e 4 volte quella dell'Europa. Perdersi in essa.

2

A causa dell'estensione del continente asiatico, è anche il più popolato del pianeta . In effetti, non è raro sentire parlare della sovrappopolazione del continente asiatico nei media. L'Asia ha oltre 3, 8 milioni di abitanti, raggiungendo il 60% della popolazione umana.

3

L'Asia è un continente cosmopolita . In esso vivono razze di ogni tipo, gruppi etnici di diverse culture, radici storiche e condizioni economiche.

4

In Asia è una delle catene montuose più conosciute al mondo: l'Himalaya . L'Himalaya è tra le 14 cime più alte del mondo che superano gli 8000 metri di altitudine.

5

Nel continente asiatico sono inoltre localizzati geograficamente laghi molto importanti del pianeta come il Mar Caspio, che confina con l'Europa, così come il Mar d'Aral. Entrambi sono acqua salata.

6

Per quanto riguarda le religioni professate nel più grande continente del mondo c'è una grande varietà. In Asia ci sono culture antiche come l'Induismo o il Buddismo, passando per altri conosciuti come Taoismo ed Ebraismo, al Cristianesimo e all'Islam.

7

Infine, il segreto del successo dell'economia asiatica in tutto il pianeta risiede nell'abbondanza di manodopera, bassi salari, mancanza di diritti dei lavoratori, così come nella creazione di quella che viene chiamata la zona franca del porto, dove che le società sono esenti dal pagamento delle tasse.