Perché il mio gatto ha punti calvi

Di solito, nei gatti si possono trovare punti calvi, che sono un sintomo di alcune condizioni. Ma dato che il proprietario sta calmo, perché di solito non è dovuto a qualcosa di drammatico: nella maggior parte dei casi è una facile infezione da risolvere con il trattamento appropriato. Normalmente questa infezione appare a causa della presenza di funghi, una malattia chiamata tinea. Tuttavia, è il veterinario che deve diagnosticare il problema. In questo articolo rispondiamo perché un gatto ha punti calvi .

sintomi

All'inizio, il proprietario di solito trova un aumento della quantità di capelli che il tuo animale lascia su tappeti, pavimenti e divani. Potresti anche vedere il tuo gatto che si morde i capelli o addirittura strapparli, il che significa che sta cercando di alleviare il prurito. Se noti che questo è il comportamento del tuo gattino o se vedi più capelli del tuo in casa tua, devi scoprire quali sono le cause di queste circostanze.

Inoltre, l'animale può avvicinarti chiedendoti di grattarlo o strofinarlo con qualsiasi oggetto trovato per alleviare se stesso. Appaiono anche meno calmi e dormono meno perché non riescono a rilassarsi a causa del prurito.

A causa dell'attrito della leccata, i capelli si rompono e l' alopecia appare in diverse zone del corpo, di solito sul ventre, sui lati, all'interno delle gambe o intorno alle orecchie, così come i ciuffi possono apparire bloccati nel tuo indietro o nella coda. D'altra parte, queste placche possono essere accompagnate da brufoli, arrossamenti o ferite.

Infezione fungina o tinea

Quando il gatto ha la dermatofitosi, i funghi causano punti calvi nei gatti. Di solito appaiono sul viso, sulle gambe e sulle orecchie. Per quanto riguarda i sintomi, la pelle diventa secca e talvolta appaiono delle squame. Come proprietario devi stare attento, perché la tigna è facilmente trasmessa alle persone.

Per quanto riguarda il trattamento, il veterinario deciderà quale tipo è appropriato, essendo l'applicazione di creme o lozioni, così come i bagni o i farmaci orali più comuni.

Altri parassiti

Oltre ai funghi già menzionati, altri parassiti comuni nei gatti che possono causare macchie calve sono le pulci . Ecco perché la prima cosa che molte cliniche veterinarie fanno al problema della caduta dei capelli è analizzare se l'animale ha agenti esterni di questo o di un altro tipo.

Se vedi che il tuo animale domestico lecca o morde la base della coda, probabilmente ha le pulci. Questi parassiti possono aggrapparsi alla pelle del gattino se lo portiamo in strada, al pianerottolo, dove un cane potrebbe essere passato, e persino a balconi o terrazze. L'animale lecca l'area in cui la pulce agisce esercitando un attrito costante che può portare alla comparsa di punti calvi.

D'altra parte, la scabbia causata dagli acari può anche causare un intenso prurito, a cui il gatto reagirà nello stesso modo: mordendo e leccando con insistenza per alleviare se stessa.

Alopecia a causa di stress e allergie

Se, dopo un'ispezione, viene esclusa la presenza di parassiti nel felino, devono essere studiate altre condizioni, come cibo e allergie ambientali, che si manifestano anche con prurito.

Inoltre, l'alopecia può verificarsi a causa della sottomissione dell'animale ad alti livelli di stress, ad esempio quando esposti a situazioni di costante incertezza o sorpresa, a cui rispondono curando ossessivamente cercando un sollievo alla loro ansia.