Perché il mio gattino non apre gli occhi - cause e cosa fare

A volte gattini e gatti non aprono bene gli occhi. Le cause o le ragioni per le quali non lo fanno sono diverse, anche se in genere è dovuto a un'infezione. Queste sono situazioni in cui ti sei chiesto sicuramente perché il mio gattino non apre gli occhi ? e cosa fare se il mio gatto non apre bene gli occhi?

Visto che spiegheremo le cause e cosa fare, attraverso una serie di suggerimenti e raccomandazioni, sebbene sia sempre conveniente portarlo dal veterinario per eseguire un'esplorazione e gli esami medici pertinenti per determinare la possibile causa, prescrivere un trattamento e il gattino sta di nuovo bene.

L'età in cui i gatti aprono gli occhi

Uno dei motivi per cui un gattino non apre gli occhi è perché è ancora molto piccolo. In realtà, sono animali che nascono con gli occhi chiusi e che sviluppano il senso della vista man mano che crescono. La cosa normale è che circa 10 giorni di vita iniziano ad aprire gli occhi e nella loro seconda settimana di vita possono riconoscere la madre ed evitare alcuni ostacoli. Quando hanno tre settimane, di solito hanno una mobilità indipendente, ma non è fino a dodici settimane quando vedono perfettamente.

In questo modo, all'inizio, il gattino non aprirà gli occhi, quindi non è motivo di preoccupazione. Tuttavia, se hai già completato tre settimane di vita e non hai ancora aperto gli occhi, è consigliabile andare al veterinario il prima possibile per un esame clinico e escludere possibili patologie o problemi visivi.

Scopri ulteriori dettagli in questo altro articolo su quando i gatti appena nati aprono gli occhi e sulla visione dei gatti.

Infezioni negli occhi del gattino

Un altro motivo per cui il gattino non apre gli occhi è un'infezione agli occhi che provoca disagio e infiammazione, quindi tenderà a chiuderli. Questo è spesso accompagnato da altri sintomi come battito delle palpebre, secrezioni e il gesto di pulire gli occhi più spesso. In questi casi, puoi parlare di tre tipi principali di infezioni per le quali il gattino avrà bisogno di cure mediche che il veterinario indica, che di solito sono colliri.

  1. Infezione virale: infezioni causate dal virus dell'herpes felino, che causa congiuntivite, arrossamento degli occhi e infiammazione della membrana che lo ricopre. Molto probabilmente il veterinario prescriverà farmaci antivirali, sebbene sia anche comune che il gattino debba assumere alcuni integratori per rafforzare il loro sistema immunitario.
  2. Infezione batterica oculare: l'infezione di solito ha origine nel batterio chlamidiosi, sebbene ci siano altre specie di batteri che possono colpire gli occhi dei gatti. Affinché il gattino possa riaprire gli occhi, ci vorranno degli antibiotici.
  3. Infezione fungina o fungina oculare: quando l'infezione è causata da un fungo, in generale, la causa è chiamata criptococcosi, che è presente nell'aria. Per queste situazioni esiste un vaccino, anche se una volta infettato, deve essere trattato con antimicotici. La migliore precauzione è che il gatto non sia in contatto con altri gattini che vivono fuori o per strada.

Cosa fare per far aprire il mio gattino agli occhi

Oltre al trattamento veterinario, è anche necessario fornire una certa attenzione a casa affinché il gattino apra gli occhi, che consiste nell'eliminare le secrezioni e mantenere la zona molto pulita. Questa pulizia degli occhi può essere fatta in diversi modi:

  1. Siero fisiologico: è meglio lavare gli occhi del gattino con soluzione salina fisiologica in modo da poter aiutare con una garza. È meglio non usare il cotone perché è possibile che ci siano delle fibre o dei resti, il che peggiorerà il tuo problema.
  2. Camomilla: a condizione che il veterinario non dica il contrario, è possibile utilizzare anche camomilla per calmare il possibile dolore, prurito, gonfiore e disagio che il gattino ha. Questa infusione deve essere applicata a freddo sulla zona degli occhi del gatto con una garza. Questo a sua volta ridurrà l'infiammazione degli occhi.
  3. Bagni oculari: un altro rimedio per prendersi cura degli occhi del gattino a casa è quello di fare il bagno agli occhi. Il sistema è simile a quello delle persone, ma deve essere specifico per i gatti. Nello stesso veterinario o negozio di animali vi guiderà su quale è il più appropriato.

Suggerimenti per il trattamento degli occhi del gattino a casa

Prima di toccare il gattino per pulire gli occhi, è necessario lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone e persino usare alcol idrofilo e asciugarli completamente in modo che nessun altro batterio, virus o fungo, tra gli altri agenti infettivi, vi venga trasmesso. Queste misure igieniche devono essere adottate anche prima di mettere le gocce o dare il farmaco. Anche se è possibile, è meglio usare guanti in lattice monouso. Una volta finito, dovrai gettare via tutte le garze, i residui di infusione, ecc. E lavarti nuovamente le mani con cura.

Con questi suggerimenti, non dovrai mai più chiederti cosa fare se il mio gattino non apre gli occhi. Ma non dimenticare di consultare sempre un veterinario.